Comune di Sesto al Reghena

Che cos'è il progetto "Nati per leggere"

 

 

Apprendere l’amore per la lettura attraverso un gesto d’amore:
un adulto che legge ad alta voce una storia ad un bambino.

  

E’ questo il cuore del progetto Nati per Leggere, che vuole promuovere una tutela del bambino più ampia, in nome del suo diritto ad essere protetto non solo dalla malattia e dalla violenza, ma anche dalla mancanza di adeguate occasioni di sviluppo affettivo e cognitivo.
Il progetto Nati per Leggere, promosso a livello nazionale dall’Associazione Culturale Pediatri, dall’Associazione Italiana Biblioteche e dal Centro per la Salute del Bambino di Trieste, intende diffondere nelle famiglie la pratica della lettura ad alta voce ai bambini fin dai primi mesi di vita.
Tanti sono i  benefici che il bambino trae dalla lettura ad alta voce, praticata in famiglia in età prescolare: l’arricchimento del linguaggio, della memoria, della capacità immaginativa, l’aumento della capacità di ascolto e di comprensione. Queste competenze saranno molto utili quando il bambino comincerà a leggere autonomamente, favorendo così anche il successo scolastico.
Ma forse il beneficio più importante è quello dato dal tipo di relazione che l’adulto può instaurare con il bambino attraverso la lettura ad alta voce: raccontare storie, leggere con un bambino permette di condividere immagini, pensieri ed emozioni, di creare un legame affettivo profondo, recuperando una voce messa a tacere dalla quotidianità: quella della fantasia, del gioco, della propria infanzia.

Il progetto Nati per Leggere nel Sistema Bibliotecario della Pianura Pordenonese
Il progetto vede coinvolte le Biblioteche Comunali di Casarsa della Delizia, Arzene e San Martino al Tagliamento, Chions, Cordovado, Fiume Veneto, Morsano al Tagliamento, Pasiano di Pordenone, Prata di Pordenone, Pravisdomini, San Vito al Tagliamento, Sesto al Reghena, Valvasone e Zoppola, i Pediatri di Famiglia, il Reparto di Pediatria dell’Ospedale di S. Vito al Tagliamento, il Consultorio Familiare di S. Vito al Tagliamento, il Servizio Sociale dei Comuni - Ambito Est,  il Comitato “Libro parlato” di San Vito e i Lettori volontari, gli Asili Nido e le Scuole dell’Infanzia del territorio. Questi Enti, in accordo con i principi che ispirano il progetto nazionale, si propongono di:
· diffondere il messaggio legato al progetto attraverso materiali informativi specifici;
· promuovere la conoscenza degli spazi e dei servizi che le Biblioteche coinvolte offrono ai più piccoli;
· organizzare incontri e conferenze con figure professionali specialistiche sui temi del progetto;
· realizzare eventi quali mostre di illustratori per l’infanzia e di editoria per ragazzi, letture animate e spettacoli teatrali.

 

BIBLIOTECA CAPOFILA DEL SITEMA BIBLIOTECARIO DELLA PIANURA PORDENONESE

Biblioteca di Casarsa della Delizia
Via 11 Febbraio, 16 - Tel. 0434873981

e-mail: cultura@comune.casarsadelladelizia.pn.it

BIBLIOTECA REFERENTE PER IL PROGETTO NPL

Biblioteca di San Vito al Tagliamento

Via Amalteo 41 - Tel.043480405
e-mail:
biblio@com-san-vito-al-tagliamento.regione.fvg.it

 

 

Ti aspettiamo in Biblioteca
con il tuo bambino