Comune di Sesto al Reghena

Segnalazione colonia felina

Con il termine "colonia felina" si intende "due o più gatti che vivono in libertà abitualmente in un determinato territorio, che ve ne sia la detenzione da parte di persona alcuna, eventualmente alimentati e/o accuditi da privati singoli o associati, denominati referenti di colonia, che ne possono chiedere il riconoscimento al Comune o al Servizio Veterinario dell'Azienda per i servizi sanitari. E' fatto salvo che anche il singolo gatto vivente in libertà deve essere tutelato, curato, accudito e sterilizzato.
La colonia felina è stata riconosciuta e ufficializzata per la prima volta in Italia dalla Legge Nazionale 281/1991 "Legge quadro in materia di animali d'affezione e prevenzione del randagismo".
Successivamente, la normativa sulle colonie feline è stata ripresa e precisata dalle leggi regionali in materia di tutela di animali d'affezione e prevenzione del randagismo, la più recente delle quali per la Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia è la
Legge Regionale 20/2012 "Norme per il benessere e la tutela degli animali di affezione".
Il manuale operativo per la gestione dell'anagrafe degli animali d'affezione (BDR), prevede la registrazione anagrafica dei gatti delle colonie/oasi feline viventi in libertà.

Di seguito il link per scaricare il modulo per la segnalazione delle colonie feline: