Comune di Sesto al Reghena

Avviso di mobilità per la Polizia Locale

Pubblicata il 09/02/2019
Dal 20/02/2019 al 20/02/2019

Il Comune di Sesto al Reghena ricerca attraverso la procedura di mobilità esterna nell’ambito del comparto unico del pubblico impiego regionale e locale del Friuli Venezia Giulia ed in via residuale mediante mobilità intercompartimentale, n. 1 Agente di Polizia Locale – CAT. PLA, posizione economica PLA1 da assumere a tempo pieno ed indeterminato e da assegnare al Servizio di Polizia Locale.

Pur essendo il presente procedimento aperto a tutti i dipendenti pubblici di cui all’articolo 1, comma 2, del D.Lgs. n. 165/2001 in possesso dei requisiti richiesti dal presente avviso, ai sensi e per gli effetti dell’art. 20 della L.R. n. 18/2016 la selezione verrà svolta in via prioritaria tra i candidati già dipendenti degli enti locali del comparto unico della Regione Friuli Venezia Giulia e di seguito per i candidati dipendenti di altre amministrazioni, formando due distinte graduatorie. Solo qualora la procedura di mobilità all’interno del comparto unico della Regione Friuli Venezia Giulia abbia avuto esito negativo o si verifichi, per qualsiasi motivo, l’impossibilità di formalizzare il trasferimento con i candidati idonei, si procederà allo scorrimento della graduatoria intercompartimentale formata da dipendenti degli enti di cui all’art. 1, comma 2, del D.Lgs. n. 165/2001. 

La domanda di ammissione alla procedura di mobilità, redatta in carta libera compilando il modello allegato al presente avviso e debitamente sottoscritta (pena l’esclusione dalla procedura), deve essere indirizzata al Comune di Sesto al Reghena – Piazza Castello, 1 – 33079 Sesto al Reghena (PN) entro le ore 12.00 del giorno 20/02/2019

Alla selezione possono partecipare i dipendenti che, alla data di scadenza del termine previsto dal presente avviso per la presentazione delle domande, risultino:
per i soli dipendenti ai quali si applica il C.C.R.L. del Comparto Unico non dirigenti della Regione Friuli Venezia Giulia:
 essere dipendenti a tempo pieno ed indeterminato presso altra amministrazione del comparto unico del pubblico impiego del Friuli Venezia Giulia (art. 127, comma 1, L.R. n. 13/1998);
 essere inquadrati nella categoria PLA dell’ordinamento professionale della Polizia Locale, posizione economica PLA1;

per dipendenti di altri enti non appartenenti al Comparto Unico non dirigenti della Regione Friuli Venezia Giulia:
 essere dipendenti a tempo pieno ed indeterminato e inquadramento in categoria C, posizione economica max C5, profilo professionale “Agente di Polizia Locale/Municipale” o profilo equivalente per tipologia di mansioni secondo i criteri di cui al D.P.C.M. 26.06.2015, presso Pubbliche Amministrazioni di cui all’art. 1, comma 2, del D.Lgs. n. 165/2001 e ss.mm. ii.;
 le amministrazioni nelle quali i dipendenti prestano servizio, devono essere sottoposte a vincoli in materia di assunzioni a tempo indeterminato ed in regola con le prescrizioni del patto di stabilità (art. 1, c. 47, L. n. 311/2004 r ss.mm.ii., L. n. 244/2007 e circolare Dipartimento Funzione Pubblica n. 4/2008); per tutti i candidati:
 essere in possesso del diploma di scuola media superiore quinquennale, che consenta l’iscrizione ad una facoltà universitaria. L’equipollenza del titolo di studio conseguito all’estero dovrà essere comprovata, allegando alla domanda di partecipazione alla selezione, la dichiarazione attestante il riconoscimento da parte dell’autorità competente, secondo quanto disposto dall’art. 33 del D.P.R. n. 445/2000;
 aver prestato servizio con esperienza lavorativa almeno biennale nella medesima qualifica o categoria;
 essere in possesso della patente di categoria B, in corso di validità;
 non essere stato espulsi dalle Forze Armate o da Corpi militarmente organizzati;
 essere in possesso del certificato di idoneità all’uso ed al maneggio delle armi da fuoco corte e lunghe rilasciato da una sezione del Tiro a Segno Nazionale (ovvero di trovarsi nelle condizioni di poterlo conseguire);
 non avere impedimenti derivanti da norme di legge o di regolamento, ovvero scelte personali, che limitino il porto e l’uso dell’arma in quanto, ai sensi del “Regolamento speciale per l’armamento degli appartenenti alla Polizia Locale” del Comune di Sesto al Reghena, gli operatori di Polizia Locale, in veste di Agenti di Pubblica Sicurezza, espletano servizio armato e sono assegnatari in via continuativa di arma d’ordinanza;
 essere in possesso dei requisiti richiesti dall’art. 5, comma 2, della L. 65/86 per ottenere la qualifica di Agente di Pubblica Sicurezza;
 non essere incorso in procedure disciplinari, concluse con sanzione superiore al rimprovero verbale, nel corso degli ultimi due anni precedenti la data di pubblicazione del presente avviso di mobilità;
 non aver subito condanne penali o non aver procedimenti penali pendenti e relativi alle fattispecie delittuose di cui all’art. 16, comma 8, del C.C.R.L. 26.11.2004;
 idoneità fisica alla specifica posizione lavorativa richiesta, ai sensi del D.Lgs. n. 81/2008 e s.m.i. (se in possesso del certificato del medico competente, dichiarare la data dell’ultima visita effettuata).

La carenza dei suddetti requisiti, comporterà la non ammissibilità alla procedura di mobilità. Ai candidati esclusi verrà data tempestiva comunicazione scritta al recapito indicato nella domanda di partecipazione alla selezione. 

Allegati

Nome Dimensione
Allegato documento -avviso mobilita`_pla1.pdf 659.68 KB


Facebook Google+ Twitter